Open Innovation

Open Innovation - : : : ECIO : : :

In una società civile, innovatori ed aziende, sorgenti e pozzi di capacità, a braccetto verso soluzioni migliori bisogni umani e dell'ambiente.

Ampio portafoglio di idee di business in diverse fasi di aziendalizzazione - Open innovation - Design For Manufactoring  - Design For Assembly - Mako or Buy operative Research - Product Otpimization - Gamma Design - Big Data Based Design -  analisi di regressione - modelli stocastici - modelli di simulazione - Business Plan – Maquette - Simulazioni e analisi quantitive di benchmark - Studio approfondito dei target di brand - Analisi dei Prodotti sostituti - Analisi di fattibilità a livello di impatto organizzativo - Calcolo delle Risorse di progetto - Progetto di massima - Disegno di dettaglio prima iterazione - Consulenza in ricerca e sviluppo – Ottimizzazione di prodotto fino alla realizzazione del prototipo - Consulenza in dfm per ridurre i costi di produzione e l’impatto organizzativo sulla produzione/logistica - Consulenza in organizzazione aziendale - Consulenza in Progettazione del sistema industriale di BU - Design concettuale di BPR - Identificazione ed attivazione delle partnership necessarie - Consulenza in design industriale.

HI

HI - : : : ECIO : : :

Idea - Caratteristiche del prodotto:

 

Mission & Market positioning (e relative ipotesi organizzative)

La missione è quella che ebbe a inizio secolo il Velosolex, è logica e raccoglie l'idea attuale di un lungimirante Manager, far rivivere il Ciao in versione elettrica, con successo pari almeno a quello che ebbe in passato. Il Ciao nei primi anni settanta raggiunse quote ragguardevoli di mercato, spiazzando letteralmente il Solex, che da allora smise di vendere, dapprima presentandosi come bici a motore, con freni a tacchetto, un mezzo che si comprava con circa cinquantamilalire. Poi affinato divenì un mezzo essenziale, un simbolo della mobilità sostenibile negli anni che furono, spiazzando ogni forma di concorrenza e dando vita ai "fratelli" boxer, bravo e sì.
Oggi come allora, al fine di rendere possibile la diffusione di un nuovo sistema di mobilità, è necessario fornirlo di caratteristiche che gli permettano di rivolgersi ad un pubblico molto ampio, target  individuati in modo trasversale come si vedrà in seguito. Concezione nuova di mezzo per la mobilità quotidiana economica ed ecologica, accessibile a tutti, dai costi di esercizio effettivamente bassi e molto pratico da usare, ricaricare, posteggiare, etc. Arricchendo lo stesso mezzo di accessori sarà possibile trasformarlo in mezzo in grado di praticare nuovi sport, e di praticare con nuove prestazioni e modalità sport già in uso ai giorni nostri.   

Le caratteristiche che resero il Velosolex oil Ciao un successo: basso costo rispetto a fruibilità, orientamento al rispamio, linea e concezione smart, e per il secondo dei due perchè no, la possibilità di elaborarlo e divertirsi con esso appena raggiunti i 14 anni.

E come il Ciao diventò un mezzo da fighi, da elaborare, un po' come fu per la vespa, senza modificare alcun componente acquistato dovrà esser possibile scalare la soluzione acquistata verso la piena potenzialità sportiva di HI, che gli è strutturalmente intrinseca.

Il successo del progetto è subordinato all’ingresso di un big, che grazie a grandi economie di scala riesca a contenere i costi di produzione, a spalmare i costi di ricerca e sviluppo, ed a raggiungere senza ulteriori costi di brandizzazione elevate quote di mercato modiale.

La  modalità organizzativa che meglio assicura il successo di questa iniziativa è a nostro parere quella di muoversi verso la creazione di un apposita Business Unit per lo sviluppo di mezzi elettrici innovativi, progettati Zerobased, eventualmente fondati su storie di successo del gruppo.

Estetica

(search Google: bici elettrica figa→ escono solo tristezze dal punto di vista estetico), HI sarà molto cool, solo alluminio, carbonio, acciaio inox, colorate solo le manopole, le pedivelle e la sella (su misura per tutti i modelli anche quello base per coprire le esigenze di biomeccanica )

La linea un po' retrò e un po' hitec garantisce l'integrazione architettonica degli elettromotori/elettrofreni, delle sospensioni.

Versatilità

Può essere usato bene anche da anziani senza in minimo rischio dato il bassissimo peso se paragonato all'equivalente.

Può assumere con un piccolo upgrade il ruolo del velocipede elettrico a maggior autonomia tra quelli presenti nel mercato ed anche quello con la sicurezza attiva maggiore, data la possibilità di effettuare spunti a 13 kW in trazione integrale (rinunciando alla corrispondente perdita di autonomia che sarà funzione della durata dello spunto).

Sicurezza

Dalla vesrione Base in poi è dodtato di sistema di controllo trazione(slittaggio-sbandata-impennata [escludibile*], sistema di controllo frenata(antibloccaggio, antiribaltamento [escludibile*]

Sistema di antifurto fingerprint e attacco std per smartphone posizionato a cruscotto (da valutare l'acquisizionein primo tempo di console già pronta, ma in ogni caso estraibile)

Sportività

Questo velocipede permette sport che altre bici e motorini a motore non permettono, è ispirato ad una E-bike dalla quale prende molte altre features inlcudibili come opzioni di acquisto.

 Costi

Il costo del prodotto è appunto molto variabile in funzione delle prestazioni che uno vuole, i motori saranno sempre gli stessi, cos' come gli ammortizzatori, il telaio e l'eletronica di base. Ciò permette di raggiungere la scala desiderata.

Economicità

In funzione dell’aumentata efficienza, descritta dopo e successivamwente in dettaglio, anche se il costo di acquisto è sensibilmente maggiore dei mezzi tradizionali rivolti allo stesso target il mezzo sarà comunque molto più economico se usato tutti i giorni rispetto ai concorrenti. Inoltre quando anche in un secondo tempo si voglia acquistare caratteristiche che rendono il mezzo molto performante, il costo rimarrà inferiore a quello dei concorrenti produttori di mezzi top..

Autonomia

Ottenuta tramite

Aumento di efficienza di motorizzazione

(non esistono ad oggi bici in grado di offrire autonomie simili nemmeno lontanamente).

Un coppia di motori/freni rigenerativi, gestiti in modo intelligente dalla centralina.

Nuova Gestione Batterie

Modulari, sia nell'uso che nella ricarica, gestione avanzata di tipo client server, ospitate nel telaio in modo sicuro ed invisibile.

Nuovo sistema di ricarica

Ricarica pratica simultanea d

a qualsiasi presa tramite sistema ad alta portatilità.

Sicurezza

Dalla vesrione Base in poi è dodtato di sistema di controllo trazione(slittaggio-sbandata-impennata [escludibile*], sistema di controllo frenata(antibloccaggio, antiribaltamento [escludibile*].

Sistema di antifurto fingerprint e attacco std per smartphone posizionato a cruscotto (da valutare l'acquisizionein primo tempo di console già pronta, ma in ogni caso estraibile).

Sportività

questa bici permette sport che altre bici non permettono, è ispirata ad una famosa bike dalla quale prende molte altre features che qui non vogliamo menzionare.

Peso

Variabile.

Altre Features

Molte features sono quelle del presente Wi-bike.

Alcun caratteristiche saranno legate alla stessa struttura a longherone ereditata dal ciao, la forcella anteriore che permette antidive di elevata qualità, antiaffondamento in accelerazione identico, regolazioni su programmazione

Messaggio

Piaggio non può mancare nel mercato elettrico ma in esso si differenzia per posizionamento. Non contrasta i veicoli elettrici tradizionali ma si discota totalmente da essi con questo mezzo. Non compete alla pari con le bici elettriche prodotte nel sol levante con economie da panico, le batte innovando, immagine italia, marketing colto, progettazione 4.0.

HI é pubblicato da Tempo, futura soluzione di massa per la mobilità, è elettrica, una soluzione ad alto impatto sociale possibile chiamarlo HSI o HIS ma secondo me...un nome ha un appeal ineguagliabile: HI

 

Il presente sito è nello stato di manutenzione evolutiva

: : : ECIO : : :

Un Partner

: : : ECIO : : :

Un Partner

: : : ECIO : : :

Azienda delle energie accessibili

NYTimes.com

Liquida.it

Repubblica.it